URBACT CityLab su governance metropolitana: concluso il primo evento di cooperazione metropolitana

Il 12 febbraio 2010 si è tenuto a Lille il primo dei 4 URBACT CityLabs organizzati nell'ambito del programma URBACT. Le questioni affrontate sono quelle correlate alla gestione delle aree metropolitane oltre i confini nazionali, regionali e locali.

I Citylab sono stati concepiti come incontri dinamici di lavoro a partecipazione attiva dei partecipanti, progettati come una vera e propria opportunità a favore dei diversi progetti URBACT e di altri progetti europei che operano in materia di sfide metropolitane, per lo scambio dei risultati e delle prime conclusioni in fase intermedia. Il CityLab (organizzato in quattro workshop paralleli) è stato  ideato come un evento di lavoro al fine di elaborare conclusioni da adottare in maniera condivisa, per consentire la collaborazione e il confronto territoriale. I poli urbani hanno una competitività e una flessibilità che non può dipendere esclusivamente dalla loro capacità di svolgere il ruolo di connettori della griglia internazionale tra città che condividono le funzioni di comando, ma devono indirizzarsi verso questioni più locali come lo sviluppo urbano incontrollato, la mobilità, la polarizzazione sociale e la segregazione spaziale, l’efficienza energetica e il cosmopolitismo. L’incapacità di gestire le regioni in costante crescita può rappresentare una fonte di collasso economico, di conflitti sociali e di problemi ambientali. Ma la difficoltà non è soltanto quella di trovare un equilibrio tra la crescita economica, il fattore umano e la preoccupante condizione della terra su scala locale, ma anche quella di contemplare un’agenda di inclusività territoriale nella frammentata sfera urbana.