Unione Alto Verdura e Gebbia, definito il piano di innovazione digitale e riuso

Il documento propone il coordinamento in materia digitale fra i quattro comuni dell’ente da declinare in diverse forme

 
 
Il Piano di innovazione digitale e riuso per l’Unione Alto Verdura e Gebbia è pronto e rappresenterà la base da cui partire per l’implementazione dell’ICT nei quattro comuni dell’ente agrigentino.
 
Il documento è stato sviluppato con il supporto di Community di innovazione, la linea di intervento del Progetto ITALIAE, promosso Dipartimento Affari Regionali e Autonomie, che punta alla riorganizzazione del territorio e al superamento della frammentazione amministrativa attraverso pratiche innovative tecnologiche anche in un’ottica di riuso.
 
Il documento è il punto finale di un lavoro di ricognizione sullo stato dell’arte, necessario all’individuazione dei fabbisogni del territorio cui fanno seguito proposte per lo sviluppo del percorso di digitalizzazione appena avviato dall’area rispondenti alle esigenze emerse e in linea con le strategie e le normative nazionali in materia.
 
Le proposte nascono da una approfondita analisi dell’assetto organizzativo e digitale del comprensorio che si è avvalsa della collaborazione degli amministratori locali attraverso la somministrazione di un questionario per integrare i dati raccolti on desk con informazioni dirette e aggiornate anche sulle specifiche esigenze.
 
Il Piano elaborato, sulla base della consistenza delle dotazioni organiche, suggerisce la progressiva specializzazione del personale nonché la razionalizzazione delle strutture e delle attività a livello sovracomunale.
 
Viene prospettato, quindi, un coordinamento del digitale che potrà esprimersi in varie forme come ad esempio collaborazioni progettuali mirate al supporto di specifiche funzioni o servizi. Parallelamente l’applicazione del Piano potrà rafforzare la collaborazione tra i comuni nella gestione di procedimenti e servizi anche non ancora associati grazie all’unificazione di modelli e processi.
 
Il lavoro sarà presto condiviso con l’Unione Alto Verdura e Gebbia e i comuni aderenti per delineare un possibile percorso di sviluppo e integrazione del piano di digitalizzazione proprio dell’ente con il supporto di Community di innovazione per la realizzazione degli interventi valutando eventuali opportunità di riuso di soluzioni esistenti che ne facilitino l’attuazione.