Terre Sicani, approvato il preliminare di strategia

Nuova tappa dell’iter SNAI dopo la sottoscrizione della convenzione tra i 12 comuni dell’area interna siciliana

La fine dell’anno ha portato l’approvazione del preliminare di strategia per l’area interna Terre Sicani. Il Comitato tecnico aree interne (CTAI) ha infatti siglato il documento dando così il via libera alla fase finale dell’iter previsto dalla Strategia nazionale aree interne (SNAI) che si concluderà con l’elaborazione della strategia dell’area siciliana.
 
Il comprensorio è composto da 12 comuni - Alessandria della Rocca, Bivona (in qualità di capofila), Cianciana, San Biagio Platani, Santo Stefano di Quisquina, Burgio, Calamonaci, Cattolica Eraclea, Lucca Sicula, Montallegro, Ribera, Villafranca Sicula – compresi tra le province di Agrigento e Palermo, con una  popolazione complessiva di  oltre  52mila abitanti.  Lo scorso maggio i sindaci hanno firmato una convenzione attraverso cui gestiranno in forma associata alcuni servizi per i cittadini quali protezione civile, digitalizzazione della pubblica amministrazione, viabilità e turismo.