Stanziati 8 mln di euro del PSR 2014-2020 per le aree interne venete

Il bando lanciato dalla giunta regionale prevede che ogni area possa disporre di aiuti per 2 milioni di euro per i diversi tipi di interventi individuati nei documenti strategici

 
La Regione Veneto mette a bando 8 milioni di euro nell’ambito del PSR 2014-2020 per alcuni tipi di interventi nelle 4 aree interne regionali.  A ciascun comprensorio - Agordina, Spettabile Reggenza, Contratto Di Foce, Comelico -  spettano 2 milioni di euro distribuiti sulla base dei diversi interventi individuati nelle relative strategie d’area. A tale risorse corrisponde un cofinanziamento regionale complessivo di 1.365.120 euro.
 
Il PSR Veneto 2014-2020 prevede un sostegno alle 4 aree interne selezionate tramite una riserva dell’1% di risorse pubbliche programmate per le misure 4, 6 e 8.
Gli interventi per i quali richiedere le domande di aiuto sono:
4.1.1 Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda,
 4.2.1 Investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli,
 4.3.1 Infrastrutture viarie silvopastorali, ricomposizione e miglioramento fondiario e servizi in rete,
6.4.1 Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole,
6.4.2 Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali,
8.6.1 Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti forestali FA 5C del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020 nell’ambito dell’azione complementare Strategia nazionale aree interne (SNAI).
 
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è stato fissato al 2 novembre 2019.