SNAI, nel DL semplificazioni l’annuncio di procedure più snelle per l’attuazione

In attesa della nuova normativa, fino al 31 dicembre saranno ancora gli APQ a regolare la cooperazione fra i vari livelli istituzionali interessati

 
 
Snellire le procedure e semplificare i passaggi fra tutte le amministrazioni coinvolte per velocizzare l’attuazione degli interventi della Strategia nazionale per le aree interne (SNAI) dopo la chiusura dei documenti strategici delle aree interessate. Questo l’obiettivo dell’articolo 58 del Decreto Legge 77 del 31 maggio 2021, noto come Decreto semplificazioni, che annuncia nuove modalità di  interazione fra le istituzioni coinvolte che saranno regolamentate da una prossima delibera del Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (CIPESS).
 
 In attesa della nuova normativa e non oltre il 31 dicembre dell’anno in corso, la cooperazione tra i vari livelli istituzionali - Regioni, Enti Locali e Amministrazioni centrali – continuerà ad essere perseguita attraverso la sottoscrizione degli Accordi di programma quadro (APQ) sotto il coordinamento del Ministro per il Sud e la Coesione territoriale con il supporto dell’Agenzia per la coesione territoriale.