SNAI 2021-2027, sprint del Calatino

Creata tra i 9 comuni dell’area siciliana una nuova Unione che sostituisce le precedenti forme associative

 
 
Scatto in avanti della Strategia nazionale per le aree interne (SNAI)  stagione 2021-2027 nel  Calatino . Dopo il lancio della consultazione pubblica per la costruzione del nuovo progetto strategico che chiama all’azione cittadini e attori locali, è stata creata l’Unione dei Comuni del Calatino fra in nove ricompresi  nell'area siciliana per la gestione dei fondi SNAI. Nell’attuale periodo di programmazione l’area  è stata riperimetrata con l’aggiunta di un comune, passando da otto a nove.
 
I primi cittadini, dopo aver approvato lo statuto  nei rispettivi  consigli comunali, hanno sottoscritto l’atto di costituzione dell’ente nella sede  del municipio di Mazzarrone.  La nuova Unione sostituisce le precedenti  forme associative  con l’obiettivo di inaugurare un nuovo modello condiviso di gestione delle politiche territoriali.
 
A inizio mese  il comune di Caltagirone, capofila dell’area, ha invitato cittadini, associazioni, imprese e organizzazioni pubbliche, private e della società civile ad esprimersi sui fabbisogni e le priorità del territorio per creare una strategia d’area condivisa e inclusiva. Previsti, nei comuni del comprensorio anche laboratori per approfondimento delle realtà locai e per la formulazione delle proposte.