Ripartito il contributo straordinario 2020 per le fusioni di comuni

Le risorse saranno erogate nei prossimi giorni nella misura del 99% della spettanza

 
La direzione centrale della Finanza locale del Ministero dell’Interno ha comunicato il riparto dei contributi straordinari riservati nel 2020 agli entri istituiti a seguito di fusione o incorporazione che verranno erogati in prima battuta in misura del 99% .
 
La ripartizione è stata determinata sulla base dell’articolo 2, comma 2 del decreto del Ministro dell'Interno del 25 giugno 2019  che norma le modalità,  i criteri e i termini per il riparto e  l'attribuzione dei contributi spettanti  ai  comuni  facenti  parte  delle  fusioni realizzate a partire dal 2012.
 
Sarà data priorità alle fusioni e incorporazioni con più anni alle spalle assegnando “un coefficiente di maggiorazione del 4% per le fusioni con anzianità' di contributo di un anno, incrementato del 4%  per ogni ulteriore anno di anzianità”.