Regione Puglia. Primi laboratori del progetto "PON GAS Hub&Spoke System"

Nel mese di febbraio sono state avviate le attività di laboratorio previste dal Progetto.

Nel mese di febbraio la Regione Puglia ha dato avvio alle attività previste dal Progetto Hub&Spoke System che si concretizza in un’azione di sistema orientata alla crescita delle competenze e allo sviluppo di strumenti per garantire alle Amministrazioni destinatarie una partecipazione “strutturata” e “consapevole” agli interventi di cooperazione internazionale.E’ in tale contesto che il 16 e il 24 febbraio si sono svolti i primi laboratori, rispettivamente presso il Comune e la Provincia di Lecce durante i quali sono stati presentati gli obiettivi, i principali contenuti dell’iniziativa e si è anche discusso con i partecipanti sulle priorità da sviluppare in coerenza con il reale fabbisogno dell’ente.Sia La Provincia che il Comune, tenuto conto delle differenti funzioni istituzionali, possono vantare di una forte esperienza sul fronte della cooperazione internazionale, in particolare attraverso la gestione di progetti “Interreg”.Da alcuni funzionari presenti è emerso che la principale competenza sviluppata in materia sia stata la gestione amministrativa dei progetti, mentre difficoltà sono state riscontrate nelle attività di progettazione. Ed è proprio sull’“empowerment” di tali abilità che si concentrerà il percorso didattico di Hub&Spoke, che dedicherà particolare attenzione anche al problema della comunicazione tra i vari organi dell’amministrazione e alla visibilità dei progetti realizzati. Ulteriori incontri verteranno anche sugli aspetti motivazionali e strategici dell’attività internazionale, attraverso l’elaborazione di un piano specifico per ogni ente locale che permetterà di definire ambiti di azione e settori di intervento, in accordo con le politiche poste in essere dall’amministrazione.Fino ad ora le iniziative più importanti sono state condotte sui temi dell’urbanistica, in considerazione della necessità di valorizzare il patrimonio artistico del barocco leccese, dell’ambiente e, per quanto riguarda la Provincia, anche della sanità. Dal punto di vista geografico sono state sviluppate relazioni con la sponda est dell’Adriatico, Grecia compresa, con i Paesi della sponda Sud del Mediterraneo e con la Siria.L’attenta partecipazione e la pratica consolidata di gestione dei partenariati del Comune e della Provincia di Lecce lasciano intravedere concrete possibilità di raccordo istituzionale “Provincia-Comune” anche al di fuori dei confini della Puglia: Si prevede il coinvolgimento anche della Provincia e del Comune di Cosenza nel percorso di empowerment che permetterà di costituire un laboratorio di sperimentazione dei possibili benefici derivanti dal raccordo istituzionale Provincia-Comune tra due realtà geografiche relativamente prossime quali sono Lecce e Cosenza , e potrà offrire un modello eventualmente replicabile.