Primi bandi ICT per l’area interna Alta Carnia

Le opportunità di finanziamento presentate oggi in un incontro presso la sede dell’UTI

Sono stati recentemente approvati i primi bandi dell’area interna friulana “Alta Carnia” nell’ambito della Strategia nazionale aree interne (SNAI). L’area comprende 21 comuni dislocati in un territorio tipicamente montano e la gestione del bosco è un elemento centrale degli interventi strategici previsti. A Tolmezzo, oggi 16 ottobre, è stata illustrata la strategia “Futuro Carnia”, sottoscritta lo scorso 7 aprile, e le opportunità messe in campo per lo sviluppo del territorio. In particolare sono stati presentati gli aiuti per il consolidamento in chiave innovativa delle PMI attraverso tecnologie ICT nelle aree produttive della utilizzazione del legno, dell’industria agroalimentare e del turismo. Si tratta di contributi a fondo perduto, a valere sul POR Fesr 2014-2020, che le imprese dovranno utilizzare per innovarsi introducendo sistemi avanzati di informatizzazione o trasformando in chiave digitale processi produttivi esistenti. Previsti anche corsi di riqualificazione sull’innovazione per i lavoratori occupati. L’incontro si terrà presso la sede dell’UTI, la nuova Unione territoriale intercomunale della Carnia.
Info
Locandina