Parte la macchina SNAI nei Monti Simbruini

Incontro tecnico a Roma per avviare il piano di rilancio del territorio

Parte la Strategia nazionale aree interne (SNAI) nei Monte Simbruini – Terre d’Aniene, comprensorio di 22 comuni di cui 20 in provincia di Roma e 2 in quella di Frosinone. Il 9 novembre il sindaco di Subiaco, ente capofila, referenti della Comunità Montana dell’Aniene e rappresentanti della Regione Lazio e dell’Agenzia per la Coesione si sono dati appuntamento presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per avviare il piano di rilancio del territorio nell’ambito della SNAI.
 
Nell’area interna laziale, che si estende su 549 chilometri quadrati attraversati da tre catene appenniniche, risiedono poco più di 27mila abitanti il 22,7% dei quali ha più di 65 anni, dato questo superiore alla media regionale e nazionale per le aree interne.
 
 Nel corso dell’incontro sono state pianificate le prossime tappe dell’iter SNAI. Prima fra tutte, a stretto giro, l’incontro tra tutti i primi cittadini dell’area per definire gli interventi da realizzare e per l’elaborazione della bozza di strategia.