Parlamento, un intergruppo per supportare la Strategia nazionale per le aree interne

All’iniziativa presentata alla Camera hanno aderito finora 31 parlamentari di diverse forze politiche

 
 
Un intergruppo parlamentare per sostenere la Strategia nazionale per le aree interne. Annunciata ieri alla Camera dei Deputati, l’iniziativa certifica il rinnovato interesse nei confronti di SNAI da parte dei rappresentanti del Parlamento: un’azione trasversale, a prescindere dal partito di appartenenza, con l’obiettivo di “supportare le aree interne del nostro Paese” sul fronte legislativo, monitorando la spesa e avviando “un piano di progetti condiviso che possa dare risposte a tanti comuni italiani che necessitano di finanziamenti e risposte concrete”. Questi gli obiettivi dell’intergruppo “che vuole incentivare il confronto e promuovere la Strategia nazionale per le aree interne, in ottica condivisa e attraverso il confronto aperto con le altre forze politiche”; per rompere quel meccanismo secondo cui “alla bassa densità demografica corrisponde una compressione dei diritti”. Un ulteriore strumento per dare un freno al fenomeno dello spopolamento. Trentuno i parlamentari sino ad ora iscritti al neonato intergruppo.
 
Ne hanno parlato Anna Bilotti, Antonella Papiro, Filippo Perconti ed Elisa Tripodi a margine di una conferenza stampa: “Riteniamo che la valorizzazione e il recupero delle caratteristiche e delle risorse locali debba passare innanzitutto attraverso un loro potenziamento, con un'attenzione particolare alla messa in rete dei servizi, per portare una prospettiva di sviluppo e innovazione nella vita quotidiana di queste comunità”. Poiché “l’azione nazionale deve incrociare quella locale, partendo dai bisogni e dalle risorse dei territori che vengono supportati a costruire la propria visione di futuro”.

Il video della conferenza stampa al link https://webtv.camera.it/evento/15577