Lanciata una nuova piattaforma della società civile per promuovere il multilinguismo

Una nuova piattaforma della società civile volta alla promozione del multilinguismo ha tenuto a Bruxelles la sua riunione costitutiva.

Obiettivo principale della piattaforma è promuovere un dialogo permanente tra la Commissione e la società civile in merito ai diversi aspetti della politica di multilinguismo. Tra i membri della piattaforma vi sono rappresentanti del mondo dell’istruzione e della cultura, dei mass media e di altre organizzazioni della società civile La piattaforma della società civile per promuovere il multilinguismo costituirà una tribuna per lo scambio di buone pratiche rivolta al mondo dei media, alle organizzazioni culturali e agli attori dell’istruzione non formale e informale. L’obiettivo è incoraggiare il dibattito pubblico sul modo migliore per promuovere un uso più ampio di lingue diverse. Tra i destinatari privilegiati dei lavori della piattaforma vi sono i giovani che hanno abbandonato la scuola, le persone in formazione, gli anziani e gli immigrati. La piattaforma svilupperà anche proposte da sottoporre ai governi nazionali nell’ambito della loro cooperazione sulle questioni del multilinguismo correlate all’istruzione e alla formazione. Invito a manifestare interesse in relazione alla piattaforma della società civile per promuovere il multilinguismo