I giovani cineasti mediterranei hanno l’opportunità di sviluppare i loro progetti

Il progetto Greenhouse finanziato dall’Unione europea e implementato nel quadro del Programma Euromed Audiovisual III, ha invitato giovani cineasti da Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Territori Palestinesi, Siria e Tunisia per presentare i loro progetti documentaristici a ogni stadio di sviluppo e avere così la possibilità di partecipare a tre seminari, durante i quali svilupperanno un pacchetto di produzione internazionale e un trailer professionale per il loro film.

I cineasti selezionati verranno insigniti di una sovvenzione completa che copre le tariffe per la partecipazione ai corsi, il biglietto aereo andata e ritorno, vitto e alloggio nel periodo in cui si svolgeranno i seminari. Avranno altresì l’opportunità di presentare il loro progetto durante un forum di narrazione a un pubblico di editori concessionari internazionali, direttori di fondi per il cinema, produttori e distributori dal mercato documentaristico internazionale.