Fondo Sociale Europeo: seminario sulla cooperazione transnazionale e interregionale

"Earl All - The European Association of Regional and Local Authorities for Lifelong Learning" ha di recente realizzato il seminario "La cooperazione transnazionale e interregionale" nel Fondo Sociale Europeo e nel prossimo Lifelong Learning Programme, in occasione dell'Assemblea generale dell'Associazione dell'11 marzo 2011 a Bruxelles, presso il Comitato delle Regioni.

Dopo il saluto di Gerhard Stahl, segretario generale del Comitato delle Regioni, Gianfranco Simoncini, Assessore alle Attività Produttive, Lavoro e Formazione della Regione Toscana e Presidente di Earl All, ha presentato il documento sulla Cooperazione transnazionale e interregionale nel nuovo priodo di programmazione del Fondo Sociale Europeo e nel quadro di integrazione delle politiche di sviluppo regionale a livello europeo.

Il documento è centrato sulla promozione della cooperazione tra le Regioni anche nella prossima programmazione FSE (2014-2020), attraverso il sostegno della Commissione europea, da sviluppare già a partire dall'attuale periodo di programmazione.

In particolare nella nuova programmazione FSE, tutte le regioni dovrebbero dotarsi di un programma operativo per sviluppare una politica di cooperazione con le altre Regioni, in modo da adottare una strategia europea più decentralizzata per la crescita e l'occupazione basata sul potenziale innovativo delle regioni e delle città.

Per questo è necessario anche un migliore coordinamento e una maggiore integrazione tra Fondi Strutturali e programmi d'azione europei, utilizzando un approccio di governance multilaterale.

E' previsto che rimangano programmazione pluriennale e partenariato, cui si aggiunge uno stretto collegamento tra FSE e le scelte strategiche di Europa 2020: il FSE sarà utilizzato per il raggiungimento degli obiettivi di Europa 2020. Si prevede per gli Stati membri la possibilità di inserire la transnazionalità in tutti gli assi (con un aumento dei finanziamenti), identificando la transnazionalità come mezzo privilegiato per raggiungere gli obiettivi generali e specifici degli interventi del FSE.