EUrosociAL. Assistenza Tecnica per l’implementazione della strategia DETC in Guatemala

La missione tecnica che si è tenuta a Zacapa (Guatemala) dal 20 al 24 luglio 2014 ha avuto l’obiettivo di assistere alla realizzazione di un piano di lavoro per l’Assistenza Tecnica finalizzato all’implementazione della strategia DETC (sviluppo economico-territoriale e competitività) presso SEGEPLAN, Dipartimento di Zacapa, e all’individuazione di progetti di sviluppo economico e territoriale di impatto sociale, economico e ambientale a livello regionale.

 
crossposted from www.formez.eu
SEGEPLAN e il Programma finanziato dall’Unione europea EUrosociAL ha avuto diverse opportunità di svolgere un lavoro congiunto in Guatemala negli ultimi due anni.
 
Contesto generale
L’implementazione delle politiche DETC (sviluppo economico territoriale e competitività) nell’ambito del processo “K’atun – Nuestra Guatemala 2013” ha registrato notevoli progressi in tutto il Paese, andando a rafforzare il sistema di istituzioni dei Consejos de Desarrollo (Comitati di Sviluppo) a vari livelli territoriali, che include i livelli esecutivi, la società civile e l’iniziativa pubblico-privata. Il lavoro è stato svolto da SEGEPLAN in stretta collaborazione con gli attori istituzionali e socio-economici a livello territoriale, ossia i Consejos de Desarrollo Departmental (CODEDE) e la Mesa de Competitividad.
 
L’implementazione del processo DETC presso il Dipartimento di Zacapa, indicato da SEGEPLAN come l’area pilota per lo sviluppo dell’Assistenza Tecnica, pone importanti sfide in termini di rafforzamento delle competenze a livello locale con riferimento all’implementazione dei processi di cambiamento e trasformazione territoriale in termini di:

  • identificazione delle criticità e delle opportunità territoriali prioritarie per l’implementazione della strategia DETC elaborata a livello locale;
  • generazione e valutazione delle idee e dei progetti di trasformazione territoriale, vincolati alle priorità della strategia DETC, nonché creazione di un “database di progetti” a impatto territoriale;
  • integrazione dei processi di programmazione della DETC, nonché dei processi di Organizzazione Territoriale per l’implementazione integrata, coerente e sostenibile con la Strategia di Sviluppo Economico e Competitività del Dipartimento di Zacapa;
  • definizione delle condizioni di sostenibilità ambientale e territoriale per l’implementazione della strategia DETC e dei progetti vincolati alle priorità, al fine di migliorare la competitività del dipartimenti;
  • coordinamento e cooperazione con gli attori pubblici e privati per perseguire gli obiettivi della strategia DETC tramite lo sviluppo di una comunicazione efficace con gli interlocutori territoriali, andando ad alimentare la cooperazione multi-livello – centrale-locale e pubblico-privato – su prospettive condivise di sviluppo territoriale.

 
Ambito della missione
La missione di Eurosocial è iniziata con un seminario sul Plan Regional Oriente, presentato dalla Direzione di Ordenamiento Territorial agli altri servizi di SEGEPLAN e ad alcune istituzioni pubbliche centrali. Il seminario ha permesso di discutere e condividere i lineamenti del piano di pavoro per l'Assistenza Tecnica, affrontando altresì il tema della definizione e applicazione dei criteri di selezione dei progetti a impatto regionale nel quadro delle strategie del piano.
 
Il lavori sono poi proseguiti presso il Dipartimento di Zacapa. Qui si sono riunite le Unidades Técnicas Departamentales  (UTD) e le Mesas de competitividad di Zacapa e Chiquimula.
 
Gli incontri si sono aperti con una presentazione dei meccanismi di identificazione e selezione di progetti faro e sostenibili che contribuiscano a generare competitività territoriale, che dovranno essere coerenti con il Piano di Sviluppo Regionale e con le strategie nazionali di sviluppo territoriale.
 
I laboratori sono proseguiti con la presentazione e discussione di numerosi profili di progetto da parte di istituzioni pubbliche, associazioni territoriali, gruppi di studenti universitari, organizzazioni di piccoli produttori. I progetti erano relativi sia ad azioni pubbliche che ad investimenti produttivi. Le presentazioni hanno permesso di apprezzare la varietà e la vivacità del lavoro di definizione dei progetti, tutti molto concreti, orientati alla risoluzione di importanti problematiche della comunità e capaci di sfruttare in modo sostenibile risorse ed opportunità del territorio.
 
Dal punto di vista delle finalità di Eurosocial, il lavoro svolto a Zacapa costituisce un utile sperimentazione di un modello di identificazione e selezione di progetti “bottom up”, replicabile su una scala più ampia per l’attuazione dei Piani di Sviluppo Regionale