Disponibile la relazione sulla partecipazione nelle aree interne

On line risultati della sperimentazione nell’ambito del Progetto Officine Coesione sull’attivazione di processi partecipativi nei territori marginali individuati dalla SNAI

 
 
Organizzare partenariati dando voce anche ai soggetti locali e sovralocali non istituzionali e rappresentativi della società civile per rafforzarne il ruolo e la capacità di incidere nelle realtà delle aree interne. Questo uno degli obiettivi della sperimentazione avviata dal Comitato tecnico aree interne (CTAI) in collaborazione con il Progetto Officine coesione, esperienza riportata in un documento che ne ripercorre le tappe e le lezioni apprese.
 
 Il progetto è stato articolato in tre Officine Partenariali Sperimentali (OPS): "Partecipazione nelle Aree Interne", "Rete dei giovani delle Aree Interne" e"Politiche di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici nelle Aree Interne "
 
La relazione, disponibile on line, illustra in particolare l’attività svolta nell’ambito dell’OPS Partecipazione nelle aree interne finalizzata a supportare la costituzione e il rafforzamento di una rete partenariale per un’interazione diretta con i territori marginali a cui rispondere con politiche appropriate nella stagione 2021-2027 della Strategia nazionale per le aree interne.