Cooperazione territoriale europea: a Modena un seminario su 4 programmi di sviluppo

Il seminario è promosso da “modenapuntoeu”, la rete coordinata da Provincia e Comune di Modena che ha l’obiettivo di offrire ai Comuni del territorio una serie di servizi volti a qualificare il processo di individuazione di finanziamenti europei, la promozione di partenariati internazionali e la costruzione di progetti di qualità.

La rete modenapuntoeu propone un seminario per approfondire la conoscenza dei nuovi programmi di cooperazione territoriale europea: Central Europe, Med, South East Europe e Interreg IV C, alla presenza di interlocutori regionali, ma anche per conoscere progetti di successo del territorio.Tali programmi, finanziati dall’Unione europea nel periodo 2007-2013, mettono a disposizione nuove risorse a sostegno dello sviluppo dei territori su temi diversi: dallo sviluppo sostenibile alle energie pulite ma anche mobilità, innovazione, sviluppo locale.«Nel corso del 2008 sono stati lanciati i primi bandi – spiega Palma Costi, assessore provinciale alle Attività economiche – e il territorio modenese ha partecipato con una trentina di proposte progettuali. Due di queste sono state già approvate: si tratta del progetto “Crosscultour” della Provincia di Modena, relativo alla valorizzazione dei siti culturali Romanici, e “Cities” del Comune di Modena, sul tema della promozione delle imprese culturali e creative». Altri 5 progetti - due della Provincia di Modena, gli altri proposti da Agenzia per la Mobilità, Citer e Università di Modena e Reggio Emilia - sono in fase di valutazione.«Grazie alla rete “modenapuntoeu” - spiega Simona Arletti, assessore a Progetto Europa e Cittadinanza europea del Comune di Modena - lo scambio di esperienze e buone prassi, la definizione di iniziative innovative frutto di partnership e collaborazioni internazionali, la valorizzazione in chiave europea di progetti locali di successo consentiranno di accedere a nuove opportunità, con ricadute positive per l’intero territorio».Il seminario verrà concluso dall’illustrazione di alcuni progetti finanziati e realizzati con la precedente programmazione dei fondi europei Interreg.

AllegatoDimensione
infoday 31 ottobre 2008.pdf496.4 KB