Consultazione UE sulla migrazione a fini lavorativi

La Commissione europea ha lanciato una consultazione sulla Carta Blu UE e le relative politiche sulla migrazione a fini lavorativi, come parte del primo pacchetto di misure successive alla European Agenda on Migration adottata il 13 maggio 2015.

 
La consultazione è aperta a cittadini ed enti di Unione europea e Paesi terzi, sia interni che esterni all’Europa. Il termine ultimo per la presentazione dei contributi è il giorno 21 agosto 2015.
 
Possono inviare il proprio contributo i datori di lavoro, le associazioni dei datori di lavoro, lavoratori migranti che non sono cittadini dell’Unione europea e imprenditori che risiedono legalmente nell’Unione europea, organizzazioni per l’impiego pubbliche/private, unioni sindacali, ministeri e agenzie per l’impiego degli Stati membri, enti regionali e locali, uffici statistici, mondo dei media, mondo accademico, organizzazioni internazionali, organizzazioni o autorità dei Paesi di origine, partner sociali e società civile in generale.
 
L’obiettivo è quello di raccogliere pareri su una vasta gamma di questioni correlate alla migrazione per questioni economiche, con la prospettiva di contribuire all’elaborazione di una nuova politica europea sulla migrazione legale e alla revisione della Direttiva che istituisce la Carta Blu, una delle priorità incluse nella European Agenda on Migration.
 
È possibile presentare i contributi compilando il formulario online. Per maggiori informazioni, consultare la pagina dedicata della Commissione europea.