Community di innovazione, al via la fase di scouting

Alle Unioni di Comuni aderenti al progetto ITALIAE è stato inviato un questionario per individuare soluzioni digitali innovative da riutilizzare da parte di altre amministrazioni

 
 
E’ partita con un questionario rivolto alle Unioni di Comuni l’attività di scouting nell’ambito della linea di intervento attuata fa Formez PA Community di innovazione del Progetto ITALIAE, l’iniziativa promossa dal Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie finalizzata al miglioramento della governance locale attraverso la promozione di processi associativi e dell’intercomunalità.
 
L’indagine punta a individuare pratiche digitali innovative collaudate da trasferire ad altre amministrazioni in un’ottica di riuso ed economia di scala. Destinatari sono le Unioni di Comuni che hanno aderito al Progetto ITALIAE per ricevere le diverse tipologie di supporto previste, con l’obiettivo di valorizzare le migliori esperienze e favorire la collaborazione fra i territori, ma anche di verificare eventuali fabbisogni di nuovi servizi da integrare a quelli esistenti.
 
La serie di domande inviata ai referenti delle Unioni interessate è volta a far emergere soluzioni digitali efficaci per l’erogazione di servizi ai cittadini e per le funzioni comunali nonché sondare la possibilità di avviare un percorso di riuso sia come ente cedente che riusante. In quest’ultimo caso sarà avviata un’ulteriore e approfondita analisi del contesto digitale e organizzativo dei territori finalizzata all’elaborazione di un eventuale piano di riuso.