La Commissione approva un programma di 246 milioni di euro per l’Europa Centrale

Il 16 dicembre, il Commissario per la Politica Regionale della Commissione europea, Corina Creţu ha annunciato che il Programma Europa Centrale investe, fino al 2020, una somma di 246 milioni di euro a beneficio di oltre 146 milioni di persone che vivono nelle regioni e nelle città dell’Europa Centrale

Il Programma Interreg Europa Centrale stanzia l’ingente investimento a favore della cooperazione transnazionale tra le città e le regioni dell’Europa centrale per il periodo 2014-2020.
 
Gli investimenti dell’Unione europea vanno a supporto delle organizzazioni pubbliche e private che operano attraverso i confini territoriali. L’obiettivo cardine è quello di incentivare la competitività regionale, l’efficienza energetica e l’economia a bassa emissione di anidride carbonica, nonché di incoraggiare mezzi di trasporto più ecologici e una migliore gestione del patrimonio culturale e delle risorse naturali.
 
Sono coinvolti nove Paesi europei: Austria, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Slovacchia, Slovenia e Croazia, lo Stato membro più giovane dell’Unione che si unisce al programma.