Il Commissario UE e la Fondazione Anna Lindh discutono come assecondare i cambiamenti nel Mediterraneo

Il Commissario UE per l’Allargamento e la Politica di Vicinato europeo, Štefan Füle, ha convocato, il giorno 7 settembre 2011 a Bruxelles, un incontro con una delegazione della Fondazione Anna Lindh per condividere idee sulle linee guida del programma della Fondazione in vista della prossima fase operativa (dal 2012 al 2014) e su come queste siano state adattate all'emergente contesto mediterraneo sulla scia dei cambiamenti storici della regione araba.

Sono state inoltre condivise opinioni su come la Fondazione potrebbe svolgere un ruolo importante nel quadro della nuova politica UE in supporto alle transizioni democratiche nei Paesi del Vicinato nella Sponda Sud.

L’incontro ha anche rappresentato un’occasione per preparare l’High-Level Reunion on Intercultural Dialogue della Anna Lindh Foundation, che a novembre riunirà i membri dei padri fondatori originali della Fondazione ('Groupe des Sages' del 2003), i rappresentanti del Consiglio Consultivo della Fondazione Anna Lindh, i responsabili delle reti e i partner strategici per rivalutare l’agenda del dialogo interculturale nel nuovo contesto regionale.