Ciclovia dell’area Basso pesarese anconetano, pronto il progetto esecutivo

La presentazione il 18 dicembre a Cagli. Sarà realizzato un anello ciclabile che unirà i 9 comuni dell’area pilota marchigiana

 
 
Continua l’attuazione degli interventi previsti nella strategia dell’area dell’Appennino basso pesarese anconetano.  Pronto il progetto esecutivo del tratto di competenza della ciclovia turistica, un itinerario ad anello di circa 170 km che unisce i 9 comuni del comprensorio marchigiano, individuato come area pilota regionale nell’ambito della Strategia nazionale aree interne (SNAI). A Cagli il 18 dicembre, a cura dell’Unione Montana “Catria e Nerone” ente capofila dell’area, ci sarà la presentazione del progetto che si inserisce negli “Asili turistici e dell’accoglienza”, uno dei cinque Asili tematici che stanno a fondamento della strategia dell’area, una rete diffusa di dimore della creatività declinata in tanti ambiti: oltre il turismo, la salute, la formazione, il benessere.
 
Il percorso ciclabile verrà mappato e fornito di punti di informazione e assistenza; sarà, inoltre, collegato con altre ciclovie di vallata che partono dalla costa adriatica per creare un sistema turistico diffuso e fruibile da diverse tipologie di utenti.