CENTRAL EUROPE. "Listen to the Voice of Villages" diventa una buona pratica del turismo responsabile

Il progetto “Listen to the Voice of Villages”, cofinanziato dal Programma CENTRAL EUROPE e selezionato come buona pratica del turismo sostenibile, promuove la competitività nei villaggi rurali dell’Europa centrale, migliorando la performance economica e valorizzando le risorse naturali, culturali e locali. Il tema è stato illustrato in una pubblicazione dal titolo “Turismi responsabili: Teoria, pratiche, prospettive”, il cui obiettivo è quello di facilitare ai turisti la scoperta dei territori di riferimento e di visitarli in maniera sostenibile.

Il nuovo libro, disponibile soltanto in italiano, si concentra sul metodo applicato, sulla governance creata e sui risultati raggiunti in termini di sviluppo dei prodotti turistici e contiene la descrizione di tutti i lavori svolti dallo staff di progetto a supporto della comunità locale, ai fini del turismo sostenibile nel proprio territorio.

Il progetto è promosso dall’Asse 4 “Competitività” del Programma CENTRAL EUROPE: i progetti inclusi in questo asse mirano a migliorare la qualità della vita dei cittadini nelle città e nelle regioni e a promuovere lo sviluppo sostenibile urbano. Sostengono lo sviluppo policentrico per evitare la disparità nelle aree urbane dovuta alla segregazione sociale e spaziale e sono indirizzate al cambiamento demografico e sociale, nonché alla protezione, alla preservazione e all’utilizzo delle risorse culturali.