Alessandria. Tavola rotonda in tema di “Ethics and Religion for the 21st Century Citizen”

Il 17 gennaio 2012, ad Alessandria, la Fondazione Anna Lindh, l’Ambasciata spagnola in Egitto e l’Instituto Cervantes hanno organizzato un incontro in tema di etica e religione per il “cittadino del XXI secolo”, che ha riunito intellettuali, persone attivamente impegnate in questioni sociali e rappresentanti delle istituzioni locali e straniere della città.

L’evento è stato organizzato in occasione della visita ad Alessandria del filosofo spagnolo Adela Cortina, che ha condiviso le proprie riflessioni su come costruire l'etica e i valori sociali, offrendo un quadro per la comprensione dell’evoluzione del sistema di valori nelle società contemporanee.

Tra gli argomenti di discussione sono stati affrontati il capitale etico condiviso, l’etica dei popoli in qualità di cittadini e le relative implicazioni per la vita morale, politica, economica e religiosa, quali sfide cruciali del XXI secolo. 

Al fine di analizzare queste tematiche dal punto di vista egiziano, il Professore Ali El Menufi dell’Università Al Azhar, il Professore Franco Greco, Presidente dell’Associazione degli Italiani all’estero e la Dott.ssa Sarah Hegazi, Assistente universitaria all’Università di Alessandria hanno presentato le proprie prospettive sul tema in questione, offrendo diverse panoramiche e stimolando il dibattito con i partecipanti. La tavola rotonda è stata moderata dal Dott. Andreu Claret, Direttore Esecutivo della Fondazione Anna Lindh.